Strappi muscolari e Tendiniti

Gli strappi muscolari sono dolori che arrivano improvvisamente dopo un movimento, magari veloce, e che lasciano senza fiato. La caratteristica principale è che rendono sono subito molto dolorosi e limitano parecchio il movimento attivo. Sono spesso accompagnati da ematomi e gonfiore della parte interessata. Non solo gli sportivi ne soffrono, possono capitare a tutti.

Cosa possiamo fare? L’obiettivo principale non è velocizzare la giarigione, che ha dei tempi biologici, ma ridurre il dolore e l’impotenza funzionale, perchè come tutti, il giorno seguente dobbiamo lavorare.
La prima seduta viene spesa per ridurre il dolore, poi successivamente si procederà a lavorare sul tessuto danneggiato e sulla cicatrice. Sicuramente con un evento cosi’ acuto, l’indicazione sarà quella del riposo.

Le tendiniti, sono come per definizione, l’infiammazione di uno o più tendini; può avvenire nel punto di fusione tra osso e tendine oppure nel punto di fusione tra muscolo e tendine. Il primo sintomo, di solito, è un dolore che c’è a riposo e poi con il movimento sparisce, per poi ricomparire a fine dell’attività. E’ un campanello d’allarme che dovrebbe farci capire che bisogna prendere provvedimenti. La fase successiva avviene quando il dolore diventa continuo e non migliora con il movimento, di solito l’infiammazione inizia a cronicizzarsi.

Cosa possiamo fare? dipende dalle fasi; nella prima fase con un po di riposo, stretchign e ghiaccio può risolversi; nella seconda fase, di solito, interveniamo noi perchè la tendinite inizia a essere fastidiosa. Più si ritarda l’intervento, più i tempi di recupero si allungano.

Ricordo sempre che ogni caso è a sè e va valutato da un professionista; non si può mai improvvisare.

Torna alla Homepage oppure consulta il mio Blog nel quale troverai diversi articoli interessanti