La giusta altezza della sella

Quante volte ci siamo chiesti se stiamo pedalando alla giusta altezza sella? io tantissime; e quante volte ci è sembrato di essere bassi o alti cambiando bici ma mantenendo la stessa distanza pedali sella?

L’altezza della pedalata è una variabile che spesso discuto con i pazienti che vengono da me per il bikefitt. Perchè? perchè ognuno ha la sua teoria e perchè non esiste un valore assoluto al quale mettere la sella.

Per altezza sella si intende la distanza tra il centro del movimento centrale e il piano sella, in corrispondenza del centro anatomico della sella stessa. Il centro anatomico corrisponde al punto in cui la sella è larga 7,5 cm.

In realtà alcuni studiosi hanno stabilito che debba essere tra il 96 e il 100% della lunghezza misurata dal trocantere al malleolo peroneale; altri invece misurano il cavallo da terra e moltiplicano questo valore per 0.885. Dalla mia esperienza posso dirvi che in linea di massima è cosi; io però utilizzo un metodo più preciso e scientifico, misuro l’angolo di estensione del ginocchio che deve essere tra i 140° e i 150° con pedivella rivolta verso il basso.

Perchè, come dicevo prima, non esiste un valore assoluto per ogni persona?
Il perchè è facilmente spiegato; primo perchè ogni disciplina ha dei valori leggermente diversi; due perchè l’altezza per essere calcolata necessita di alcuni altri riferimenti come l’arretramento della sella e la posizione delle tacchette. Una arretramento di entrambi porta ad allontanarsi dai pedali e quindi è come modidicare in eccesso l’altezza della sella; al contrario un avvicinamento della sella allo sterzo e una modifica delle tacchette verso la punta porta a ridurre la distanza movimento centrale centro della sella.

Cosa mi fa decidere se stare verso i 140° o più verso i 150°?
Tanti fattori; uno è il bilanciamnto della forza tra gamba destra e sinistra; due eventuali differenze di lunghezza tra un’arto e l’altro; tre la pressione frontale sulla sella; quattro la distanza sella manubrio, quinto e non ultimo di importanza, la rotondità della pedalata.

Capite quindi che una visita biomeccanica è una valutazione complessa e non può ridursi a una semplice modifica delle misure della bici. Consiglio quindi di affidarsi a una persona esperta e preparata, sopratutto se la posizione attuale crea disturbi e problemi fisici.

Se vuoi valutare la tua posizione in sella, prenota una visita biomeccanica presso il mio studio al 3494645845 oppure contattami tramite i mie canali social Facebook e Instagram oppure continua a leggere articoli interessanti sul mio Blog.

Se ti è piaciuto l’articolo condividilo con i tuoi amici utilizzando i pulsanti qui sotto, oppure torna alla Homepage